Dopo l’esperienza da Ailey, Daniela ritorna a Roma dove frequenta il C.I.D. (Centro Internazionale di Danza), diretto a quel tempo dalla Sig.ra Francesca Astaldi; tra gli altri, studia   qui con Wladimir Luppov dal Teatro Marinsky di Leningrado. 


Proprio quando la sua impazienza di lavorare all’estero sta per riaccendersi, viene a sapere che il coreografo Giuseppe Carbone sta subentrando alla direzione del Cullberg Ballet, insieme alla nota fondatrice Birgit Cullberg.

Dopo che il danzatore Gianfranco Paoluzzi la menziona a Carbone, Daniela va all’audizione e viene accettata all’interno della compagnia.


Questa sarà la sua occasione di formarsi totalmente come danzatrice professionista e di lasciare la sua terra natia per la terza volta.

Le viene assegnato il ruolo principale di “Eva” in Adamo ed Eva, firmato anche questo dalla Cullberg. Il suo primo partner sarà Niklas Ek.


Tra le altre città, il balletto viene portato anche a Roma, città natale di Daniela. Seduto in platea quella sera al Teatro Olimpico ci sarà anche Rudolf Nureyev.


Egli è così sbalordito dall’esibizione di Daniela, che decide di voler essere il suo prossimo Adamo.


La loro performance, oltre che essere portata in palcoscenico, viene anche filmata per il pubblico statunitense dall’emittente televisiva svedese SVT2.

Quando Mats Ek succede alla madre come direttore artistico, Daniela entra nel vivo del suo impegno con la compagnia svedese interpretando i seguenti ruoli:


“La Principessa” in San Giorgio e il Drago

•“La Gobba” in La Casa di Bernarda Alba

“La Ragazza” in Memorie di Gioventù, con Nacho Duato come partner, danzato a Helsinki con il Balletto Nazionale Finlandese.

Danzerà anche in La Signorina Giulia, Soweto, Antigone e il memorabile Giselle, tutti pezzi firmati da Ek.


Tra gli svariati coreografi che lavorano con lei al Cullberg, ci sono:


- Jiří Kylián, per il quale danza “La Donna” in Stoolgame. Egli ricreerà poi su di lei e Ana Laguna il balletto Notte Trasfigurata.


- Christopher Bruce, allora coreografo associato del Ballet Rambert, per il quale intrepreta Ghost dances.


Kylián la vorrà anche in Nuages, un passo a due che intepreterà nelle sue future apparizioni come guest star.

© Lesley Leslie-Spinks

© Lesley Leslie-Spinks

CULLBERG BALLET

with Carlos Iturrioz © Lesley Leslie-Spinks

Una volta a Stoccolma, danza i ruoli di “Euridice” in Orfeo e Euridice, La Donna” in Ai Bordi della Giungla, ed infine “Giulietta” in Romeo e Giulietta, tutti pezzi coreografati da Birgit Cullberg.


In seguito interpreterà “La Ballerina” in Sogni di Vita e di Morte, un pezzo dedicato a Anders Ek, marito scomparso della Cullberg.

© Lesley Leslie-Spinks

HOMEMain_-_ITA.html
DANZATRICEDanzatrice.html
HOMEMain_-_ITA.html
DANZATRICEDanzatrice.html